Support 800 335 335
News

News

  • Home
  • News
  • Condominio hi-tech e Bonus Domotica
11/07/2019

Condominio hi-tech e Bonus Domotica

Condominio hi-tech e Bonus Domotica 1

Controllo da remoto degli impianti, fibra ottica, sito web condominiale, sensori per le luci. Quali sono le innovazioni tecnologiche incentivate con agevolazioni fiscali?

Se da un lato assistiamo alla rivoluzione edilizia con la stampa 3D, dall’altro ci troviamo di fronte a un patrimonio costruttivo obsoleto (oltre la metà dei condomini italiani sono stati edificati circa 40 anni fa) e scarsamente efficiente dal punto di vista energetico.

Ecco allora che i bonus fiscali per le innovazioni tecnologiche in condominio offrono la grande occasione per “bonificare” l’esistente e prendere la strada del risparmio energetico.

Ma quali innovazioni tecnologiche danno diritto alle agevolazioni fiscali?

Building automation. Fra gli interventi incentivati con detrazioni del 65%, è compreso l’acquisto di sistemi di controllo intelligente degli impianti di riscaldamento, climatizzazione e produzione dell’acqua sanitaria. Restano esclusi dagli incentivi gli acquisti relativi a sistemi di videosorveglianza e illuminazione come ad esempio le luci con sensori di movimento; sistemi di sicurezza, antincendio o segnalazione guasti in tempo reale, e le tecnologie per la chiusura/apertura automatica di finestre e lucernari (Articolo 1, comma 88, Legge di Stabilità 2016  - L. 208/2015).

I dispositivi multimediali ammessi al beneficio fiscale - secondo quanto stabilito dalla circolare 7/E/ 2017 dell’Agenzia delle Entrate - devono consentire accensione, spegnimento e programmazione settimanale degli impianti da remoto; indicare le condizioni di funzionamento degli impianti e la temperatura di regolazione; mostrare e fornire periodicamente i dati sui consumi energetici.
Restano tuttavia esclusi i dispositivi che permettono l’interazione da remoto con i sistemi di controllo, ovverosia smartphone e tablet.

Fra gli interventi ammessi senza limitazioni, rientra invece la fibra ottica per garantire la connessione veloce all’intero condominio, tramite cavi più leggeri rispetto a quelli tradizionali, capaci di trasferire maggiore quantità di dati e informazioni senza risentire di disturbi elettrici o condizioni atmosferiche avverse.

Su richiesta della maggioranza dell’assemblea condominiale, si potrà dotare il condominio di un sito web dedicato e super veloce - a carico dei condomini - dove consultare e reperire documenti in formato digitale (secondo comma dell’articolo 1136 del Codice).
Una necessità che potrebbe non essere sentita da tutti i residenti, o comunque in maniera inferiore rispetto a sistemi energetici più efficienti da fonti rinnovabili e sistemi di scurezza più evoluti.

Cookies help us deliver our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part. Info