Support 800 335 335
News

News

  • Home
  • News
  • L’inverno e il comfort senza sprechi
31/01/2019

L’inverno e il comfort senza sprechi

L’inverno e il comfort senza sprechi 1

Il massimo del comfort senza sprechi di energia. Ecco come fare…

Il mercato residenziale in Europa determina il 25,7 % dei consumi finali - in Italia il 27,8% - ed è secondo solo al settore dei trasporti. Il consumo di energia si traduce in importanti costi economici e alte percentuali di emissioni di CO2. Sprechi che è possibile ridurre grazie ai giusti investimenti e piccole precauzioni.

La dispersione termica è una delle prime cause di inquinamento, discomfort e alti costi in bolletta. La soluzione definitiva e più efficace per il risparmio energetico è senz’altro la sostituzione degli infissi. È comunque possibile ridurre le infiltrazioni dell’aria, migliorando l’isolamento di porte e finestre.

Ci sono diversi modi di intervenire sul sistema finestra, a seconda della problematica, come ad esempio installare doppi vetri, una pellicola solare riflettente sui vetri o un secondo serramento. Per sigillare meglio la finestra si possono applicare nuove guarnizioni sulle battute delle ante e silicone sul telaio.

L’impianto di riscaldamento è ovviamente una delle voci più importanti nella riduzione degli sprechi. Per risparmiare e godere del clima ideale, è consigliabile dotarsi di caldaie a condensazione di ultima generazione, efficienti e sicure, e mantenere la temperatura non superiore ai 20 gradi centigradi, per un risparmio stimato del 5/10%.

La manutenzione periodica della caldaia - per altro prevista dalla legge (D.Lgs. 192/05, D.P.R. 74/13, Decreto 37/08) - ne assicurerà l’efficienza.

Sempre meglio effettuare controlli e pulizia molto prima di avviare il riscaldamento, affidandosi a personale tecnico esperto e abilitato, onde evitare malfunzionamenti e anomalie.

Per potenziare l’efficienza dei radiatori, è consigliabile svuotare l'aria prima di avviarli e posizionare materiale isolante riflettente tra i termosifoni e i muri esterni, eliminando eventuali ostacoli alla diffusione del calore, come le tende.

Un ottimo investimento per la gestione intelligente delle energie è la domotica.

È possibile automatizzare il riscaldamento, programmando accensione e spegnimento a seconda delle necessità, adottare sistemi per l’apertura temporizzata di scuri e tapparelle, per mantenere il clima interno alla temperatura ideale.

Infine, per un risparmio energetico ancora più incisivo, si può ricorrere alle fonti rinnovabili come i collettori solari e la pompa di calore per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria, in questo modo si abbattono le spese in modo sostenibile.

Hai scelto la strada del risparmio energetico?

Scopri le rinnovabili Baltur!

Cookies help us deliver our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part. Info