Support 800 335 335
News

News

  • Home
  • News
  • Pompa di Calore per riscaldamento e raffrescamento
13/07/2018

Pompa di Calore per riscaldamento e raffrescamento

Pompa di Calore per riscaldamento e raffrescamento 1

La Pompa di Calore è uno dei sistemi più efficienti ed ecologici per la produzione di acqua calda sanitaria e la climatizzazione, perché sfrutta l’energia rinnovabile disponibile in natura.
È ideale per il raffrescamento estivo e la produzione di calore durante l’inverno, con risparmi stimati tra il 40 ed il 70% se confrontata con i tradizionali impianti a gas.

Il coefficiente di prestazione è molto alto (COP > 4): la Pompa di Calore produce più energia di quanta ne consuma - 1 kWh di energia elettrica per oltre 4 kWh di energia termica - rendendo gli immobili più confortevoli, efficienti ed ecologici, migliorando la classe energetica.

Esistono diverse tipologie di Pompe di Calore: Aria-Aria, Geotermica, (Acqua-Acqua) e Aria-Acqua.
La prima sfrutta il calore dell’aria esterna e lo trasferisce direttamente all’aria ambiente (Climatizzatori tipo split e multi-split) la geotermia, ovvero, la seconda invece, sfrutta il calore del sottosuolo o il calore delle acque di falda, per tanto richiede condizioni di installazione particolari ed è ideale per le zone molto fredde.

Le più diffuse per applicazioni in sostituzione di generatori tradizionali, sono le Pompe di Calore Aria-Acqua ad alta efficienza, con tecnologia DC Inverter, che funzionano in modalità riscaldamento, raffrescamento e sanitario, con programmazioni specifiche che ne esaltano le prestazioni in ogni condizione, prevedendo altresì la gestione della curva climatica (termoregolazione).
Il sistema è ideale per chi vuole convertire all’efficienza la propria abitazione, impattare meno sull’ambiente e risparmiare sul riscaldamento.

La Pompa di Calore può sostituire la caldaia tradizionale senza gravosi interventi, mantenendo invariato l’impianto esistente. Tuttavia ampi pannelli radianti e riscaldamento a pavimento possono garantire comfort e performance ancora più alti.
La sostituzione del generatore tradizionale con una Pompa di Calore è incentivata tramite:

  • la detrazione del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica (Ecobonus)
  • la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie

Per conoscere i requisiti e le modalità di accesso agli sgravi fiscali, si rimanda alle “Disposizioni in materia di detrazioni per le spese di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente” (Articolo 1, Comma 349, Legge 27 dicembre 2006, n. 296).

Ancora più ecologico e conveniente è l’abbinamento della Pompa di Calore con i Collettori solari per rendere l’impianto quasi integralmente rinnovabile e ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente.

Per saperne di più, chiedi un consiglio personalizzato all’Installatore di zona!

Cookies help us deliver our services. Using these services, you agree to the use of cookies on our part. Info